• Home
  • > News
  • > Sistema immunitario e integrazione alimentare
26 Marzo 2020

Mai come in questo periodo di emergenza sanitaria sentiamo la necessità di difenderci dalle infezioni, ma in realtà avere un sistema immunitario performante è fondamentale in qualsiasi periodo della nostra vita. Sicuramente una sana alimentazione e l’attività fisica sono alla base di un buon funzionamento del sistema immunitario. Esiste, tuttavia, una serie di sostanze che ci aiutano nella difesa da infezioni di diversa natura e dallo stress ossidativo: gli ANTIOSSIDANTI.

L’eccesso di ossidazione crea infatti una produzione esagerata di RADICALI LIBERI in grado di aggredire il sistema immunitario. Le sostanze più importanti con azione antiossidante sono diverse, e tra le prime troviamo il GLUTATIONE. È presente in tutte le cellule del corpo umano, si riduce con l’avanzare dell’età e in presenza di malattie croniche (artrite reumatoide, asma, allergie, etc). È contenuto in tracce in broccoli, asparagi, latte, albume e carne rossa, ma in quantità ridotte. Questa preziosa sostanza necessita di un adeguato apporto di SELENIO, ACIDO FOLICO, VIT.B1, B2, B12, e le sue azioni fondamentali sono :

  • miglioramento del sistema immunitario
  • detossificazione dell'organismo
  • rigenerazione di vitamina C ed E
  • abbattimento dei radicali liberi

Un’ altra sostanza molto importante con azione antiossidante è la VITAMINA C di cui sono ricchi agrumi, verdure verdi, kiwi, ribes nero, pomodori e peperoni. È importante precisare che la capacità di assorbimento a livello intestinale è di 500 mg e andrebbe assunta ogni 6 ore. La capacità di assimilazione varia da persona a persona e non tutte le forme di acido ascorbico sono stabili!
Ciò che rende stabile la vitamina C è la presenza di entrambi I fattori C1 e C2 (acido L-ASCORBICO e PENTAIDROSSI-3 FLAVONOLO), caratteristica presente solo in frutti come l’ACEROLA e piante come la ROSA CANINA e l'OLIVELLO SPINOSO.

Possiamo dire con certezza che la vitamina C aiuta l’organismo in una fase di resistenza e adattamento allo stress, sostiene il sistema immunitario ma è priva di azione antivirale diretta.
Tra le vitamine con azione antiossidante abbiamo ancora la vitamina E, la vitamina D e la vitamina A. La prima è presente nei frutti oleosi, nelle olive, nelle noci e nelle verdure a foglia larga, e oltre a distruggere i radicali liberi potenzia l’azione di difesa dei globuli bianchi.

La VITAMINA D , prodotta a livello endogeno dalla pelle per esposizione al sole, è fondamentale nel metabolismo del calcio, del magnesio, per la crescita dello scheletro e per il sostegno del sistema immunitario.


La VITAMINA A o RETINOLO, è fondamentale per la nostra vista, per lo sviluppo delle ossa e per la capacità di aumentare la risposta immunitaria. È presente nel latte e derivati, nella frutta come albicocche, carote, pomodori, anguria, etc.

Non meno importante è il ruolo degli Amminoacidi in presenza di patologie infiammatorie: con l’instaurarsi di processi infiammatori si ha una riduzione nella produzione di proteine muscolari con conseguente perdita di amminoacidi utili alle cellule del sistema immunitario. Per questo una adeguata integrazione degli stessi sarebbe consigliata per aumentare la nostra resistenza.

Un’altra molecola utile per la sua azione contro le infezioni soprattutto batteriche è il LISOZIMA: si tratta di un enzima di natura proteica presente nelle uova, nel latte, nelle lacrime e nella saliva. Il lisozima causa la rottura o lisi della parete della cellula batterica, richiamando acqua fino ad esplodere. Infatti, viene secreto nelle zone corporee più esposte al contatto con agenti patogeni come bocca, naso e occhi. Spesso è pesente insieme alla LATTOFERRINA, un’altra proteina particolarmente attiva nelle infezioni microbiche anche di natura intestinale.

E a proposito di intestino , sono sempre più numerose le ricerche secondo le quali gli squilibri intestinali si riflettono direttamente sulle capacità di reazione del sistema immunitario. Per mantenerlo in equilibrio bisogna basarsi su una corretta alimentazione e integrarla con i cosiddetti PROBIOTICI (LATTOBACILLI E BIFIDOBATTERI) e PREBIOTICI, ovvero il loro nutrimento ( fibre a base di inulina, FOS E GOS (FRUTTO E GALATTO OLIGOSACCARIDI).

Infine un consiglio sullo stile di vita da adottare in questo periodo di sedentarietà. Consideriamo questa situazione come un'opportunità per dedicare più attenzione al cibo che prepariamo. Sarà utile preferire un'alimentazione ricca di frutta e verdura, riducendo grassi e zuccheri. In questo momento di isolamento dobbiamo evitare di prendere peso per preservare la nostra salute, anche perchè i chili di troppo espongono al rischio cardiovascolare e ad una ridotta reattività del nostro sistema immunitario!

Seguici su Instagram

Farmacia Martinez Instagram

Farmacia Ecovalente

La Farmacia al centro della salute del cittadino, punto di riferimento per la comunità e promotore culturale di iniziative per il miglioramento della qualità della vita e del rispetto dell'ambiente
Club ecovalente