Martinez

Conosciamo il diabete

dolci giuggiole

Scopriamo insieme come prevenire il Diabete senile.

Che cos'è il Diabete: E' una patologia caratterizzata dall'aumento del livello di glucosio nel sangue (iperglicemia).

Quali sintomi avverte il paziente: Per lungo tempo il paziente può non essere o essere scarsamente sintomatico. In un primo momento potrebbe avere un progressivo aumento dell'appetito e della sete e nonostante ciò avere una perdita di peso, una maggiore affaticabilità e disturbi alla vista.

Quali parametri permettono di diagnosicarlo: i livelli di glicemia nel sangue. A digiuno un valore della glicemia superiore a 120mg/100 ml, misurata in almeno due distinte rilevazioni, permette di affermare con relativa sicurezza che il paziente è affetto da diabete.

CONSIGLI E REGOLE.

L'alimentazione e l'attività fisica svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione e nel controllo del diabete. In generale si consiglia di suddividere il cibo assunto nell'arco della giornata in cinque pasti: colazione-spuntino-pranzo-spuntino-cena; bilanciare e variare la propria dieta e soprattutto evitare di mangiucchiare continuamente.

Qui di seguito l'elenco degli alimenti e delle abitudini consigliate o da evitare.

  1. Pasta e pane: si, poichè sono fonte di amidi devono essere consumati in dosi moderate e alternati nei vari pasti della giornata. La pasta deve essere cotta preferibilmente al dente. Importante: prediligi le versioni integrali e ai cereali.
  2. Carne e pesce: si, fonte di proteine, sono da consumare a giorni alterni. Privare sempre le carni del grasso visibile e preferire le carni magre e bianche ( pollo, tacchino e coniglio).
  3. Uova: si, preziosissimo alimento ma fonte di colesterolo.E' consigliabile due volte alla settimana.
  4. Formaggi: si, ma con moderazione, sono alimenti proteici molto ricchi di calcio, ma anche di grassi. Attenzione:vanno consumati come secondo piatto e in quantità moderata, massimo tre volte alla settimana. Importante: non concludere un pasto già completo con una fetta di formaggio!
  5. Frutta e verdura: si, sono alimenti insostituibili ricchi di vitamine, sali minerali e fibre. Soprattutto crude, si dovrebbero assumere circa quattro porzioni al giorno. Importante: anche la frutta se consumata in quantità eccessiva può comportare un forte aumento della glicemia.
  6. Dolci: no, ricchi di grassi, colesterolo e zuccheri sono da evitare. Importante: uno strappo alla regole si può sempre fare, ma deve essere un'eccezione non un'abitudine!
  7. Crusca: si, ricca di fibre nobili, i betaglucani, la crusca aiuta a ridurre l'assorbimento degli zuccheri e a matenere stabili i livelli di colesterolo nel sangue.
  8. Condimenti: si all'olio extra vergine d'oliva. Un cucchiaio a pasto e preferibilmente a crudo aiuta svolge anche un ruolo fondamentale nell'assorbimento delle vitamine liposubili.
  9. Omega3: si, recenti studi affermano che gli omega3, soprattutto quelli derivanti dal pesce, svolgano un ruolo fondamentale nel ridurre il rischio di insorgenza del diabete.
  10. Attività fisica: si, fondamentale per favorire il benessere psico-fisico. Una camminata di 1/2 ora al giorno a passo sostenuto aiuta a prevenire l'insorgenza del diabete, a mantenere in buono stato il sistema cardiocircolatorio e prevenire complicanze, a mantenere sotto controllo la pressione arteriosa e il peso corporeo.

Rircorda: è importante effettuare un controllo periodico della glicemia. Nella nostra Farmacia è possibile eseguire l'autoanalisi ogni giorno, dalle 9 del mattino, senza bisogno di prenotazione. Il tuo farmacista svolge un ruolo importante nel fornirti consigli circa la prevenzione del diabete, o nel caso in cui la malattia sia già conclamata sulla terapia e l'uso dei farmaci e le eventuali interazioni tra i diversi medicinali assunti.

A cura della Dott.ssa Poddighe e della Dott.ssa Deidda.

 

 


Ambiente Natura Ambiente Famiglia Ambiente Maternità Ambiente Nutrizione Ambiente Benessere Ambiente Persona
top